Buongiorno a tutti i nostri cari lettori, continuiamo ad alimentare la nostra passione con nuove mete. Anche se ci piace mantenere la pubblicazione dei nostri post alternando le varie città e Paesi da noi visitati, non manchiamo mai di organizzare nuovi viaggi. Solo in questo modo riusciamo a mantenere viva la curiosità e poi, grazie al blog, farci tornare in mente le esperienze vissute, mettendole umilmente a vostra disposizione. Il post di oggi altro non è che un riepilogo preliminare delle scelte che abbiamo fatto in previsione di un piccolo week end a Budapest. Ci limiteremo a darvi qualche piccolissimo consiglio, salvo poi verificare che quanto detto coincida a realtà.

Come raggiungere Budapest?

Il primo consiglio naturalmente riguarda il viaggio. Noi partendo da Roma abbiamo la possibilità di raggiungere Budapest in aereo, approfittando dei voli Ryanair in partenza da Ciampino. In questo momento i romani hanno a disposizione due orari per la partenza e uno per il ritorno. Noi abbiamo optato per la partenza delle 8 di mattina, davvero comoda per chi vuol guadagnare una giornata per visitare la città. Spesso il volo delle 8 costa meno di quello pomeridiano. Per il nostro week end a Budapest abbiamo pensato di guadagnare la giornata del venerdì, perdendo quella della domenica e pareggiando i conti.
Il volo di ritorno purtroppo è previsto alle 6 di mattina e rimane una scelta obbligata se si vuol ritornare all’aeroporto di Ciampino. Altre linee collegano Budapest con Fiumicino in orari più comodi, ma tornare a Ciampino per recuperare l’auto sarebbe uno stress enorme.

Dove dormire a Budapest?

Per dormire non vi consigliamo un albergo in particolare, anche perchè questo post non nasce su base di esperienza diretta (per ora). Quello che è facilmente intuibile è che una camera di un tre stelle si aggira mediamente dai 60€ agli 80€ a notte. Importante è invece scegliere il quartiere in cui dormire. La città non è enorme, per cui avere la base in un punto strategico può essere molto comodo. Particolarmente strategici risultano gli alberghi e le strutture nei dintorni della fermata metro Deak Ferenc Ter, crocevia di tre linee metro.

I mezzi pubblici a Budapest

I mezzi pubblici della capitale ungherese sono elogiati da tutti. Innanzitutto è possibile raggiungere la città dall’aeroporto senza grandi sforzi. Basta prendere il bus 200E che collega l’aeroporto con il capolinea della metro M3 (Kobanya – Kispest), di qui ci si muove liberamente lungo le linee metro della città. Oltre alla metro viene molto utile spostarsi con il tram numero 2, questo mezzo percorre la sponda del Danubio (dal lato di Pest) dal parlamento fino al mercato centrale. Nel tragitto si possono effettuare fermate al monumento delle Scarpe sulle rive del Danubio oppure al ponte delle catene da cui poi raggiungere il Castello di Buda. La linea 2 è da considerare come un vero e proprio tour sul Danubio, suggestivo di sera e utilissimo di giorno, al prezzo di una corsa.
Gli abbonamenti sono convenienti, quello giornaliero viene a costare circa 5,50€ mentre quello di tre giorni poco meno di 15€. Con l’abbonamento è possibile prendere qualsiasi mezzo illimitatamente. Ecco una mappa della metro di Budapest in buona risoluzione, utile da stampare su foglio A4.
Mappa Metro Budapest

Mappa Metro Budapest

La valuta ungherese

La valuta locale è il Fiorino Ungherese (HUF). 100HUF valgono circa 30 centesimi di euro. Per riuscire a fare dei rapidi cambi io preferisco utilizzare la calcolatrice del telefono. Ad esempio per capire 100€ a quanti fiorini corrispondono io divido 100 per 0,0032 (100€:0,0032=31250HUF). L’operazione inversa vede ad esempio 1000HUF moltiplicati per 0,0032 (1000HUFx0,0032=3,20€).
Per cambiare i vostri euro il grande consiglio resta sempre quello di affidarsi ai bancomat. All’aeroporto potete cercarne uno. Se all’aeroporto non trovate un bancomat niente panico, acquistate il biglietto o l’abbonamento dei mezzi pubblici alle macchinette, utilizzando sempre carta o bancomat, e rimandate il prelievo a quando sarete in città. In ogni caso evitate i change se possibile.

La Budapest Card conviene?

La Budapest Card è disponibile in tre versioni: la 24,48 e 72h che costano rispettivamente 17,27 e 33€. Innanzitutto questa card da’ diritto a utilizzare i mezzi pubblici a proprio piacimento. Il primo costo ammortizzato è quello dell’abbonamento di cui parlavamo prima. Per valutare il resto della convenienza bisogna considerare la vostra volontà di usufruire degli ingressi gratuiti ai vari musei convenzionati. In brevi week end noi non riusciamo mai a utilizzare le card turistiche. Visitiamo pochi musei e preferiamo ottimizzare i tempi sulla visita delle città stesse. Musei a parte la card da’ diritto ad un ingresso alle terme di Lukacs e una serie di scontistiche sugli ingressi ad altri musei che però, da sole, non giustificherebbero alcuna convenienza. In base alle vostre esigenze però potrebbe rivelarsi un ottimo modo per risparmiare durante il vostro week end a Budapest.
Speriamo di esservi stati utili con queste informazioni preliminari. Visiteremo la città e sapremo darvi riscontro di tutto ciò che toccheremo con mano.
Arrivederci con i prossimi post!
Chiesa di mattia, Budapest

Chiesa di mattia, Budapest

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo? Basta un semplice clic  e una condivisione su Facebook per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto… Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE!
Logho di Viaggie Merende

Danubio e atmosfere di vita nel nostro viaggio a Budapest

Facebook Google+ Twitter Instagram Meno 4, meno 3, meno 2, meno 1. Ovviamente non stiamo facendo il conto alla rovescia per l'arrivo del nuovo anno,...
Leggi...

Mangiare al Mercato Centrale di Budapest

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno carissimi e affezionatissimi lettori! Qualche post fa ci eravamo lasciati con un consiglio su dove...
Leggi...

Le terme Rudas a Budapest, il wellness al tempo dei turchi

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno a tutti i nostri lettori, oggi si parla di un argomento molto caro ai turisti che visitano la capitale...
Leggi...

Mangiare a Budapest, For Sale Pub una bella scoperta

Facebook Google+ Twitter Instagram Siete a Budapest e cercate consigli per passare una bella serata? State programmando il vostro viaggio a e non...
Leggi...

Il tram numero 2 di Budapest, una vera crociera sul Danubio

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno cari lettori e sostenitori di Viaggiemerende. Il post di oggi riguarda Budapest, capitale ungherese...
Leggi...
google-site-verification=QpCLLbcb8ZcIS_W9vuz4VZ3Cw87PxixAS8sKV5z-k_M